CALAMITY

di Maxime Feyers e Séverine De Streyker
Belgio, 2017, 22'47''

DUSK

di Jake Graf
Gran Bretagna, 2017, 15'

LORIS STA BENE

di Simone Bozzelli
Italia, 2017, 22'

Rosita

di Pietro Pinto
Italia, 2017, 20'29''

DOLL'S EYES

di Jonathan Wysocki
U.S.A., 2016, 12'14''

DUSK

di Jake Graf
Gran Bretagna, 2017, 15'

EL CASAMIENTO

di Victor Quintero e Sergio Rey
Spagna, 2017, 25'40''

Le motivazioni

 

Sardinia Queer Best Short Jury Award ~ CALAMITY di Maxime Feyers e Séverine De Streyker

Il corto di Feyers e De Streyker si distingue per l'alta qualità della tecnica cinematografica, in special modo per la fotografia e il montaggio, supportati dall'ottima interpretazione degli attori e delle attrici. A tutto questo si associa una dimensione del quotidiano che diviene narrazione di un'esperienza straordinaria: nelle relazioni famigliari e nella loro trasformazione, nella "favolosità" che irrompe nella famiglia e cambia ogni cosa, in quella "calamità" che travolge, sconvolge e si trasforma in vita vera.

Sardinia Queer Students Award ~ LORIS STA BENE di Simone Bozzelli

Il nostro premio va a Loris sta bene, con i più calorosi complimenti al regista Simone Bozzelli per essere riuscito a rappresentare una tematica così importante ma, purtroppo, molto spesso marginale; per l'impatto emotivo delle scene, suscitato in particolare dalla figura di Loris, protagonista di un amore per il quale avrebbe fatto qualsiasi cosa.

ARC Special Award ~ ROSITA di Pietro Pinto

Per aver saputo rappresentare, con romantica delicatezza, un processo di riscoperta di sé e di liberazione sentimentale, anche in età matura e nonostante le avversità sociali, l'Associazione ARC premia con una menzione speciale Rosita di Pietro Pinto.

Jury Special Award ~ DOLL'S EYES di Jonathan Wysocki

In un gioco di citazioni, nel tentativo di recupero della cultura pop, il regista produce una metafora profonda, come profondo è l'oceano da cui emergono le paure narrate, in cui si affronta il tema della vergogna e il senso di colpa, e di come essa possa condizionare le nostre esistenze.

Jury Special Mention ~ DUSK di Jake Graf

Il pregio di questa realizzazione è l'aver dato voce a un tema che raramente trova cittadinanza nella filmografia lgbt: la terza età. Le persone anziane e la loro affettività sono oggetto di narrazione in una storia delicata e poderosa, allo stesso tempo, che ci restituisce il senso della memoria e il significato di un'intera esistenza.

A.Ge.d.O Special Mention ~ EL CASAMIENTO di Victor Quintero e Sergio Rey

Per aver trattato con ironia e leggerezza un argomento delicato come il matrimonio tra persone dello stesso sesso (che, tra l'altro, in Italia ancora non c'è), giocando su una serie di equivoci e sotterfugi, regalandoci una nonna intuitiva e capace di amare incondizionatamente: non sottovalutiamole mai, perché «le nonne lo sanno, le nonne l'han sempre saputo»!