Sabato 20 maggio 2017, dai Giardini Pubblici di Cagliari, fiaccolata in memoria delle vittime dell’omo-transfobia, manifestazione coordinata dall’Associazione culturale e di volontariato ARC Onlus, all’interno del calendario di appuntamenti della Queeresima 2017.

Il 17 maggio, in tutto il mondo, si celebra la giornata mondiale contro l’omotransfobia. A Cagliari, il corteo per ricordare tutte le persone vittime dell’omofobia e della transfobia di ogni parte del mondo si terrà sabato 20 maggio 2017, a partire dalle ore 18.15 dai Giardini Pubblici e attraverserà il cuore della città, da Via San Giovanni al Corso Vittorio Emanuele, passando per Piazza Costituzione. Il corteo terminerà con un flash-mob, all’imbrunire, in cui simbolicamente saranno accese le fiaccole per ricordare tutte le vittime dell’odio omo-lesbo-bi-transfobico. Qui, saranno raccolte riflessioni e testimonianze su quanto che sta accadendo in Cecenia e in molti altri Paesi del mondo.

Con la fiaccolata contro l’omo-transfobia si inaugurano i quaranta giorni di iniziative della Queeresima 2017, che si chiuderà sabato 8 luglio con il Sardegna Pride a Sassari!

Il tema della Queeresima 2017: Il “Chi siamo” del 2015, un percorso che ha messo a fuoco l’identità del movimento lgbtq, e il “Con chi siamo” del 2016, dove si è analizzato il concetto di intersezionalità delle lotte come l’incontro di battaglie apparentemente lontane ma che possono rafforzarsi a vicenda alleandosi, ci conducono, nel 2017, al “Dove siamo”, nella doppia valenza fisica e metaforica. Prezioso strumento al servizio di questo percorso sarà l’apertura del nuovo centro culturale e di partecipazione democratica, rivolto alla comunità lgbtq e a tutta la cittadinanza, che ARC inaugura proprio con questa Queeresima. Sullo sfondo, le riflessioni sul processo di rivendicazione politica in Italia, alla luce degli ultimi sviluppi legislativi, giuridici e sociali.

Evento facebook: https://www.facebook.com/events/680434315462027/