Torna Queeresima, dal 17 maggio al 25 giugno 2016 i 40 giorni di politica, cultura e diritti l.g.b.t.q.!

Il “Chi siamo”, tema del 2015 – un percorso che ha messo a fuoco l’identità del movimento lgbtq e la ricchezza delle differenze individuali – lascia quest’anno lo spazio al “Con chi siamo”.

Se immaginiamo la storia come un grande foglio in cui si disegnano i fatti umani, possiamo anche immaginare le battaglie politiche come delle figure che nel foglio si muovono: queste figure rappresentano lotte vecchie e nuove per la conquista di diritti, per la rimozione di barriere ideologiche, per l’avanzamento sociale e civile dell’umanità.

La nostra idea di intersezionalità delle lotte è che tutte queste battaglie politiche si intersechino le une con le altre in qualche punto: esse si trovano idealmente schierate dalla stessa parte e, pur nella eventuale diversità di intenti, condividono l’impegno a guadagnare terreno in progresso e benessere.

Se parliamo di diritti civili e umani, di voto, all’autodeterminazione dei popoli, al lavoro, alle scelte intime e personali come divorzio, aborto, gestazione per altri e testamento biologico, scorgiamo un comune denominatore: la ferma intenzione di garantire a tutti e tutte le medesime possibilità di crescita, di felicità e di determinazione del proprio destino.

Quando le lotte delle persone e dei gruppi marginalizzati si incontrano e si contaminano a vicenda, nascono le rivoluzioni che cambiano la storia!

La Queeresima 2016 sarà luogo di incontro, confronto e condivisione tra chi ha deciso che ogni lotta civile è sempre una lotta di tutti e tutte, per tutte e tutti.

ARC si mette a disposizione di chi vorrà condividere questa sfida di percorso politico e per questo vi invita a parlarne dal vivo mercoledì 6 aprile alle dalle 19 in poi, in via Puccini 51. Tutte le informazioni saranno via via reperibili sul sito ufficiale www.queeresima.it