Fiaccolata contro l’omotransfobia > Cagliari, 2015

Fiaccolata contro l’omotransfobia > Cagliari, 2015

fiaccolata_2015

Il 17 maggio, in tutto il mondo, si celebra la giornata mondiale contro l’omo-transfobia.

A Cagliari, la fiaccolata per ricordare tutte le persone vittime dell’omofobia e della transfobia di ogni parte del mondo si terrà sabato 16 maggio 2015 alle ore 20 e si snoderà nel cuore dalla città, attraversando punti di grande visibilità, da Piazza San Giacomo a Piazza Costituzione, da Piazza Dettori a via Sant’Eulalia, da via Baylle fino a Piazzetta San Sepolcro.

Con la fiaccolata contro l’omo-transfobia si inaugurano i quaranta giorni di iniziative della Queeresima 2015, che si chiuderà sabato 27 giugno con il Sardegna Pride!

Durante la fiaccolata sono previste poche, brevi soste durante le quali saranno proposti spunti di riflessione, grazie all’aiuto di tante persone e associazioni. Il corteo si chiuderà in Piazzetta San Sepolcro e lì tenteremo di raccogliere, tutte e tutti insieme, le riflessioni legate al tema – che è più una domanda – a cui è dedicato quest’anno il percorso della Queeresima: il chi siamo?, cioè quella fitta, sfumata e intricata serie di elementi che orgogliosamente appartiene a ciascuna e ciascuno di noi e, singolarmente e in comunità, difendiamo. Quel che siamo è molto più che una espressione generica o, peggio, una lettera dell’alfabeto in un lungo (sempre più lungo!) acronimo. Nelle lunghe discussioni preliminari che hanno portato a questa scelta, abbiamo valutato che – proprio in questo periodo di gravissima recrudescenza di fenomeni di integralismo oscurantista, che in nome di una vera e propria guerra alla fantomatica “ideologia” gender, vorrebbero reprimere ogni diritto delle persone non omologate alla loro idea di normalità – si rischierebbe di perdere, man mano, il senso stesso dell’impegno pubblico, civile, politico e associativo, se non si tentasse ancora questa indagine nei significati, nel linguaggio, nelle battaglie del passato e del presente, nelle continue mutazioni degli obiettivi e delle rivendicazioni.

A ciascuna e ciascuno di noi il proprio “chi sono?”: buona Queeresima!