Sabato 1° dicembre 2012, a partire dalle ore 20, USN|festival si chiude con la consegna del Premio della Giuria, del Premio del Pubblico 2012 e delle Menzioni Speciali, alla presenza della Giuria e del Sindaco di Cagliari Massimo Zedda. Durante la serata interverrà anche la LILA – Lega Italiana Lotta all’AIDS, per ricordare a tutte e tutti che oggi è anche la Giornata Mondiale per la Lotta all’AIDS.

Uno Sguardo Normale 2012 saluta il pubblico con la proiezione del lungometraggio in anteprima “Cloudburst” (di Thom Fitzegerald, 95’, U.S.A.-Canada, 2011 – subt. ita.), Premio come Miglior Lungometraggio al 26° Festival MIX di Milano e Premio del pubblico Miglior Lungometraggio al Some Prefer Cake – Bologna Lesbian Film Festival.

… e dalle 23.40 presso il Movida Discobar di viale Trieste (CA), grande festa di autofinanziamento per i dieci anni dell’Associazione: CIAK, SI GIRI! BUONA LA DECIMA (dress-code a tema storia del cinema – per info:https://www.facebook.com/events/100787800090051/ )!

Cloudburst

di Thom Fitzegerald, 95’, U.S.A.-Canada, 2011 – [lingua originale – subt. ita.]

Stella e Dot (interpretate dai due premi Oscar Olympia Dukakis e Brenda Fricker), sono un’anziana coppia di lesbiche che vivono insieme, alternando momenti alti e bassi, da 31 anni. Ora hanno superato i settanta e Stella è quasi sorda mentre Dot è quais completamente cieca. L’imbarazzata nipote di Dotty, Molly, è convinta che la soluzione migliore per la nonna sia il ricovero in una casa di cura dove provvederebbero a tutte le sue necessità. Davanti a questa evenienza, Stella e Dot, terrorizzate al solo pensiero di doversi separare, prendono una drastica decisione: lascieranno la loro città per recarsi in Canada, dove è legale il matrimonio tra persone dello stesso sesso. E’ l’ultima possibilità che hanno per rimanere insieme. Sulla strada per il Canada raccolgono un giovane autostoppista, Prentice (Ryan Doucette), un ballerino che sta tornando in Nuova Scozia per visitare la mamma morente. Nonostante la sua spavalderia, Prentice è in realtà una persona confusa e ferita che ha ancora molto da imparare da Stella e Dot. Ma anche per Stella e Dot ci sono problemi in vista. Riusciranno a restare una famiglia unita? Adattamento di un’opera teatrale dello stesso regista, il film ha avuto l’anteprima il 16 settembre 2011 all’Atlantic Film Festival dove è stato accolto con un’ovazione, vincendo il premio del pubblico come miglior film e quello per la miglior sceneggiatura. Essenzialmente un road movie, che ricorda sia Thelma and Louise che Transamerica, il film è soprattutto l’incontro, espresso con grazia e humor, tra diverse generazioni che si confrontano sui temi del genere, della famiglia, dell’amore, della vita e della morte. (www.cinemagay.it).

Sarà possibile tesserarsi ad ARC e/o ad ARCinema-F.I.C.C., e ritirare le schede per votare il cortometraggio in gara già a partire dalle ore 19.30 presso il foyer del teatro.