Terza serata per Uno Sguardo Normale X edizione :: Sardinia Queer Short Film Festival 2012!

Stasera, mercoledì 28 novembre, ore 20.30, presso il cineteatro “Nanni Loy”, si prosegue con la proiezione e la nuova votazione dagli spettatori presenti in sala del terzo dei cinque cortometraggi arrivati in finale per il Premio del Pubblico 2012 e, a seguire, la visione del lungometraggio “North Sea Texas”, presentato al Festival di Roma 2011 nella sezione “Alice nelle città”.

North Sea Texas

di Bavo Defurne, 96’, Belgio, 2011 [lingua originale sott. ital.]

Pim vive in una casa malconcia, situata in un vicolo cieco, in una cittadina della costa del Belgio, insieme alla madre Yvette Bulteel, meglio conosciuta come Yvette Mimosa, virtuosa locale della fisarmonica. La vita qui odora di fredde patatine fritte, sigarette economiche, vermuth e birre scadute. Mamma Yvette usa il suo grasso Etienne con la sua grigia e malandata Fiat come autista per le serate in cui deve esibirsi. Il giovane Pim sogna una vita migliore, immaginando principesse e bellissime regine. Ma quando Pim arriva ai 16 anni i suoi sogni si fanno più concreti e sono abitati solo da Gino, il ragazzo che abita nella casa accanto. Sin quando erano bambini c’era un forte legame tra loro. Ora Gino è l’eroe della motocicletta per Pim. Derisioni, piccole umiliazioni, e mancanza di speranza sono la vita quotidiana di Pim. Nessuna meraviglia quindi se qualche volta si rifugia ancora nel mondo dei sogni. Un giorno succede che Yvette parte col giovane e atletico Zoltan, il ragazzo del luna park. Pim, rimasto solo nella casa vuota, considera l’opportunità di concretizzare parte dei suoi sogni. Si trasferisce così nella casa accanto, per vivere con Marcella, come sua ‘seconda mamma’, e con Sabrina, la sorella di Gino, che lo corteggia con desiderio. Ma i sogni non diventano mai realtà. Oppure no. In una giornata di pioggia Gino rientra a casa… (www.cinemagay.it).

Sarà possibile tesserarsi ad ARC e/o ad ARCinema-F.I.C.C., e ritirare le schede per votare il cortometraggio in gara già a partire dalle ore 19.30 presso il foyer del teatro.