Il 17 maggio 2012 inizia la Queeresima.

È questo il nome con cui l’Associazione Culturale ARC ha deciso di lanciare la sua sfida per diventare grande. Le celebrazioni della giornata mondiale contro l’omofobia, che da dal 2009 si svolgono a Cagliari a maggio coinvolgendo migliaia di persone, quest’anno diventano un calendario fitto di eventi di ben 40 giorni.

Ecco gli appuntamenti della prima settimana della Q12:

giovedì 17 maggio, ore 20.30: “Sardegna contro l’omofobia. 2009-2011: cronache di tre anni di manifestazioni tra Cagliari e Sassari” inaugurazione della Queeresima e proiezione e discussione di filmati delle manifestazioni degli anni scorsi, organizzato da Circola nel Cinema Alice Guy F.I.C.C. @ presso il Centro di Documentazione e Studi delle Donne (via Lanusei 19° – CA)

venerdì 18, ore 17.30: inaugurazione del progetto “L’eredità dei corpi”: incontri, performance, proiezioni e mostre, organizzati dall’Associazione culturale MescolArte – @ Sala degli Arci Lazzareto di Cagliari, via dei Navigatori (CA)

venerdì 18, ore 17.30: “Diverso da chi?”, incontro sul tema dell’omofobia e sul registro delle unioni civili, a cura dei Giovani Democratici di Cagliari @ Castello di San Michele (CA)

sabato 19 maggio, ore 20.30: fiaccolata in memoria delle vittime dell’omofobia e della transfobia, a partire da Piazza Palazzo verso il Bastione, via Università, piazza Yenne e Marina, fino a piazza San Sepolcro, con letture e riflessioni contro la violenza omofoba e razzista, per commemorare tutte e tutti coloro che non ce l’hanno fatta. Ricordare è un dovere e il punto di partenza per la battaglia dei diritti.