ARC, che da statuto è un’associazione “democratica e pacifista, ecologista, antirazzista e antitotalitaria”, esprime tutto il proprio sdegno per l’ennesima manifestazione neofascista organizzata allo scopo di insozzare, in palese violazione della Costituzione, la Festa della Liberazione dell’Italia dall’occupazione nazifascista. Si augura, pertanto, che i responsabili di questi comportamenti anticostituzionali, ispirati alla peggiore tradizione fascista, vengano censurati dalle autorità e denunciati anche nelle sedi legali competenti.