LA DIFESA DELLA NORMA

L’omofobia di Stato nella storia del cinema

L’ARC Associazione Culturale GLBT di Cagliari, organizza, insieme al Circolo del cinema ARCinema e all’Associazione Studentesca universitARC, la rassegna “La difesa della norma”,  in occasione della Giornata mondiale contro l’omofobia (17 maggio), con cui si tenta di dare un quadro cinematografico, nello specifico, sulla cosiddetta “omofobia di Stato”, cioé su quella forma di discriminazione contro le persone omosessuali e transgender che viene – a volte violentemente, come nelle dittature; altre volte più sottilmente, con la negazione dei diritti – avallata e addirittura perseguita dagli stati nazionali contro i suoi propri cittadini.
È questa una delle peggiori forme di omofobia, perché non solo umilia dall’alto i cittadini che appartengono a questa minoranza (e spesso anche ad altre), ma incentiva e di fatto istituzionalizza anche le violenze di altri cittadini contro la stessa minoranza, innescando un circolo vizioso di odio, emarginazione, frustrazione della libertà, fino alle peggiori tragedie perpetrate durante il periodo nazifascista (a cui è ispirata la grafica della locandina) e da altre dittature nel mondo. 

Anche alla luce di queste considerazioni, l’ARC ha scelto di coinvolgere la sezione cagliaritana di Amnesty International, che da sempre dedica una speciale attenzione alla negazione dei diritti e alle violenze contro le persone omosessuali e transgender in tutto il mondo.

Il programma della rassegna, realizzata grazie ai contributi dell’E.R.S.U. Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario, sarà il seguente:

  • mercoledì 25 maggio 2011, ore 20.30: Prima che sia notte, di Julien Schnabel, USA 2000, 125′
  • mercoledì 01 giugno 2011, ore 20.30: Cuchillo de Palo, di Renate Costa, Spagna 2010, 95′ (sub. ita.)
  • mercoledì 08 giugno 2011, ore 20.30: Paragraph 175, di Ron Epstein, Fra./Ger./Bel./ 1999, 75′
  • mercoledì 15 giugno 2011, ore 20.30: Angels on death row, di Alessandro Golinelli e Rocco Bernini, Italia 2011, 55′

Tutte le proiezioni si terranno presso il Cineteatro “Nanni Loy”, Casa dello Studente di via Trentino (CA).

Ingresso gratuito con tessera F.I.C.C.- ARCinema 2011